Sezione News

Eventi - Notizie - Iniziative

Il Gran Bollito Cremonese

Il prossimo fine settimana nelle mura sarà di scena 'Il Gran Bollito Cremonese'. Un evento inedito per la città murata, che nasce dall'altrettanta inedita partnership tra Gruppo Volontari Mura Pizzighettone e Gruppo Macellai Cremonesi di Confcommercio. 
L'obiettivo: valorizzare ulteriormente le tipicità del territorio, abbinando come ormai tradizione il patrimonio storico architettonico locale alla gastronomia, ampliando contestualmente l'offerta in tema di eventi anche come volano al turismo. 
 
Sabato 3 Febbraio a cena (dalle ore 19.00 alle 22.30) e Domenica 4 Febbraio a pranzo (dalle 11.30 alle 14.30) si potranno degustare i Bolliti, nel rispetto dei tre brodi locali. Il piatto del Gran Bollito Cremonese comprende cinque diversi tagli, tutti della parte anteriore del bovino, frollati a dovere, selezionati e porzionati dai Maestri Macellai Cremonesi (elenco in allegato): un taglio della parte magra messa in cottura in acqua già bollente per sigillarsi e mantenere così all'interno tutti i suoi succhi (si potrà scegliere tra pernice, spalla, muscolo, reale, ecc); un taglio sarà tra le parti miste  con l'osso messe in cottura in acqua fredda con le verdure per dare più sapore al brodo; ci saranno poi la gallina, la testina e il salame da pentola. Il tutto accompagnato, a scelta, da salsa a base di verdure o da mostarda cremonese (costo del piatto completo, €. 14,00). In aggiunta si potranno scegliere anche un paio di altri piatti, come accompagnamento. I lessi offrono la possibilità di mettere in tavola dell'ottimo brodo: il classico Consommé che, proprio come si faceva un tempo, preparerà lo stomaco al bollito. Non mancherà poi la Raspadùra (nuvolette di Grana Padano giovane prodotto da Latteria Pizzighettone) che potrà sia completare il brodo sia concludere il pasto.  Il tutto accompagnato dalla mescita di vini e, volendo, da un dessert. 
L'ingresso della rassegna è dalla Casamatta 8 di via Boneschi; sono circa 300 i posti a sedere disponibili all'interno delle Casematte delle mura (riscaldate); il servizio è a self-service; non si accettano prenotazioni. 
I volontari del Gruppo Volontari Mura si occuperanno, accanto ai macellai, della cucina e dei vari servizi (dalla distribuzione al riordino dei tavoli), affiancati anche da un gruppo di allievi dell'Istituto Einaudi di Cremona, che ormai da qualche anno collaborano col Gruppo Volontari Mura.   
'Dopo i Fasulin e dopo la Trippa, abbiamo quest'anno voluto sperimentare nelle mura il piatto tipico cremonese del Gran Bollito. Un evento che siamo riusciti a portare a Pizzighettone grazie alla disponibilità e alla collaborazione del Gruppo Macellai Cremonesi che hanno condiviso con entusiasmo questo progetto che ancora una volta vede le nostre mura come location ideale di eventi gastronomici – commenta il presidente del Gruppo Volontari Mura, Sergio Barili – Accendiamo i riflettori su un piatto tipico di tutta la provincia di Cremona che viene ulteriormente valorizzato in una vetrina (le nostre mura) già collaudata per la gastronomia e già abituata a platee molto vaste che                                        
sicuramente apprezzeranno anche questo nuovo evento. Un'edizione zero da sviluppare ulteriormente'. 
'Questo evento conclude la stagione degli appuntamenti dedicati al Gran Bollito – spiega il presidente del gruppo Maestri Macellai, Giancarlo Ruggeri - Abbiamo iniziato, a novembre, con la rassegna a Cascina Farisengo: un incontro che ha coniugato il piacere delle carni e dei piatti tipici al gusto della solidarietà con una raccolta fondi a favore delle zone del centro Italia colpite dal sisma. Oggi, per la prima volta, portiamo i sapori della nostra terra nelle Casematte delle Mura di Pizzighettone. I Volontari delle Mura hanno saputo fare degli eventi gastronomici un fattore di sviluppo turistico. Come Gruppo Macellai Confcommercio siamo onorati di essere stati coinvolti in questo circuito dedicato alle eccellenze della nostra cucina, con l'auspicio che il Gran Bollito a Pizzighettone possa diventare un appuntamento tradizionale'. 

Info: www.gvmpizzighettone.it, info@gvmpizzighettone.it, tel. 0372 73033

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

Accetta