Il Museo Civico di Pizzighettone è stato fondato nel 1907 sulla base di una consistente donazione di oggetti d'arte nel lascito dell'esperto di cose artistiche Vincenzo Favenza, cremonese, attivo a lungo a Venezia.

A questa donazione iniziale in seguito si aggiunsero altri importanti lasciti e donazioni di collezioni private che contribuirono ad arricchire il patrimonio museale.

Il Museo ha sede nel Palazzo del Quartiere Fino, in fianco alla Biblioteca.

Il secondo conflitto mondiale comportà la perdita, a causa di saccheggi, di numerose opere e oggetti storici conservati nel Museo, con conseguente chiusura al pubblico.

Riaperto nel 1969, il Museo vanta una notevole collezione di armi storiche e di oggetti legati all'arte militare.

Armi bianche, una varietà di temi medioevali e rinascimentali quali spade, pugnali, stiletti, alabarde, oltre ad un prezioso esemplare di daga cinquedea, protezioni difensive, come una rara celata del XIV secolo, dove la protezione per il naso è incernierata al frontale, ed infine armi da fuoco, in gran parte archibugi, od armi ad avancarica.

Accanto alle armi, documenti e memorie di storia locale guideranno il visitatore sino alle epoche più lontane, grazie ai rinvenimenti paleontologici e reperti archeologici, dall'età preistorica fino all'età romana, con epigrafi, terrecotte, anfore romane, oggetti d'uso, piroghe antiche.

All'interno della sezione preistorica vi sono alcuni pezzi di notevole interesse.

 E' stata aperta la nuova sezione delle Ceramiche Rinascimentali, novita' del 2015, con l'esposizione dei reperti ceramici,vasellame destinato a una mensa di ufficiali di stanza nelle nostre Mura tra il XV ed il XVI secolo. Oltre alle ceramiche è rilevante il fatto di aver ritrovato e recuperato anche resti organici, testimonianze arrivate fino ai giorni nostri delle abitudini alimentari praticate all'epoca.

Il Museo è aperto il mercoledì ed il venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00, il sabato dalle ore 9:00 alle ore 12:30 e, dietro richiesta, dal lunedì al venerdì dalle ore 15:00 alle ore 18:30. Sono inoltre previste aperture straordinarie in concomitanza delle principali manifestazioni cittadine.
è possibile effettuare la visita al Museo Civico di Pizzighettone nei pomeriggi dal lunedì al venerdì telefonando con un certo anticipo al numero 0372 743347 (visita gratuita).